Wolsit - Italian Vintage Bicycles Collection Pesaro Urbino - Marche - Italy

Menù
Vai ai contenuti

Storia della società Wolsit



La Società Anonima Wolseley Italiana - Officine Legnanesi Automobili Wolsit, più nota con il nome commerciale di Wolsit (acronimo di Wolseley Italiana), è stata una azienda automobilistica, aeronautica , motociclistica e ciclistica, attiva a Legnano tra il 1907 ed il 1927. L'azienda è stata fondata nel 1907 a Legnano con l'acquisizione, da parte della Franco Tosi, della licenza di produrre e commercializzare in Italia autovetture e biciclette della società britannica Wolseley, da cui il nome "Wolsit". Nella fondazione della Wolsit vennero coinvolti, tra l'altro, la Banca di Legnano, che investì nell'affare 2 milioni di lire, e la Società Anonima Fratelli Macchi - Carrozzeria, Automobili e Ruotificio di Varese.. Gli stabilimenti produttivi vennero impiantati in via XX Settembre a Legnano, lungo la ferrovia Domodossola-Milano, in un capannone di proprietà della Franco Tosi.
Nel 1907 alcuni esemplari di autovetture Wolsit parteciparono a competizioni automobilistiche. A causa della crisi che colpì all'epoca il comparto dell'auto, la produzione di autovetture si arrestò nel 1909, appena due anni dopo la fondazione dell'azienda. Anche dopo la fine della produzione di automobili, continuò l'assemblaggio di biciclette, sempre su licenza Wolseley . Le biciclette prodotte dalla Wolsit erano famose per la linea, per le tecniche costruttive e per l'avanzamento tecnologico . Qualche anno dopo la fine dell'assemblaggio di autovetture, iniziò la produzione di aeroplani, che non ebbe però successo e che quindi ebbe vita breve .
L'azienda cambiò nome in Legnano nel 1927 , dopo di che il nome "Wolsit" sopravvisse, come semplice marchio, per qualche decennio ]. Dal 1910 al 1932 l'azienda produsse, con marchio Wolsit, anche motociclette.
Nel team ciclistico professionistico Wolsit corsero campioni quali: Girardengo Costante, Di Paco, Gino Bartali , Alfredo Binda e Learco Guerra.


The “Società Anonima Wolseley Italiana - Officine Legnanesi Automobili Wolsit”, better known under the trade name of Wolsit (acronym of Wolseley Italiana), was an automotive, aeronautical, motorcycle and bicycle company, active in Legnano between 1907 and 1927. Company was founded in 1907 in Legnano with the acquisition, by Franco Tosi, of the license to produce and market cars and bicycles in Italy of the British company Wolseley, hence the name "Wolsit". Among other things, the Banca di Legnano, which invested 2 million lire, and the “Società Anonima Fratelli Macchi – carbody-work, Automobiles and Wheel Factory ” di Varese were involved in the founding of the Wolsit. The production plants were planted in via XX September in Legnano, along the Domodossola-Milan railway, in a shed owned by Franco Tosi.
In 1907 some examples of Wolsit cars participated in car competitions. Due to the crisis that hit the auto sector at the time, car production stopped in 1909, just two years after the company was founded. Even after the end of car production, the assembly of bicycles continued, also under Wolseley license. The bicycles produced by Wolsit were famous for the line, for the construction techniques and for the technological advancement. A few years after the end of the assembly of cars, the production of airplanes began, which was unsuccessful and therefore short-lived.
The company changed its name to Legnano in 1927, after which the name "Wolsit" survived, as a simple brand, for a few decades. From 1910 to 1932 the company also produced motorcycles under the Wolsit brand.
In professional cycling team Wolsit there were champions such as: Girardengo Costante, Di Paco, Gino Bartali, Alfredo Binda and Learco Guerra.

Torna ai contenuti